Ospiti della puntata Claudia Campobasso, dirigente regione Campania Protezione Civile, Giovanna De Rosa, direttore CSV Campania, Francesca Borriello e Nunzia Rocco del coordinamento di Protezione Civile Vesuvius, Salvatore Coraggio e Luisa Napolitano del coordinamento di Protezione Civile Calcara

Come ogni estate si ripropone il triste fenomeno degli incendi e in particolar modo di quelli che colpiscono le zone boschive del nostro territorio. Fondamentale è il ruolo della Protezione Civile nella gestione degli incendi ma anche nella prevenzione degli stessi attraverso le attività di sensibilizzazione sul territorio. Questi i temi affrontati nel corso della puntata di SonAir – La Voce del Sociale, la trasmissione ideata da Raffaele Perrotta e condotta con Marco Pirollo per la regia di Giuseppe Perrotta.

In collegamento dalla sala operativa della Protezione Civile della Regione Campania, è intervenuta Claudia Campobasso, dirigente regionale della Protezione Civile, che ha illustrato le modalità di intervento dell’istituzione di gestione delle emergenze. In particolare ha ricordato che il problema degli incendi (e segnatamente quelli che riguardano le aree boschive) è presente tutto l’anno ma si intensifica nei mesi estivi. Proprio in questi giorni la Protezione Civile regionale è stata impegnata su più fronti per incendi che hanno interessato i Monti Lattari e hanno lambito il Vesuvio.

Giovanna De Rosa, direttore del Csv Napoli ha quindi illustrato le attività del Csv per quanto riguarda la formazione dei volontari della Protezione Civile nello svolgimento di un’attività che presenta anche diversi fattori di rischi. I volontari sono stati al centro della puntata di SonAir anche attraverso il racconto diretto delle esperienze. Ospiti in studio Francesca Borriello e Nunzia Rocco del coordinamento Vesuvius della Protezione Civile che hanno raccontato com’è nata la loro collaborazione con il coordinamento e le attività di prevenzione messe in campo. Il coordinamento Protezione Civile Fire Fox è intervenuto in studio attraverso il segretario Salvatore Coraggio e la volontaria Luisa Napolitano che hanno le esperienze sul campo nella gestione delle varie emergenze, tra cui anche quella della pandemia da Covid.