Ospiti della puntata la giornalista enogastronomica Fosca Tortorelli, il docente e formatore Michele Armano, il ristoratore Emanuele Ambrosino e l’avvocato Maria Almavilla, referente del Mercato della Terra di Slow Food agro-nolano

Un mondo e un tempo, quelli dell’enogastronomia, divisi in due: il prima e il dopo internet e tutte le sue deviazioni e perversioni. Tra queste, le recensioni. Un’arma spesso potente che in un decennio ha esaltato o distrutto attività commerciali, attraverso le parole dei consumatori. Un meccanismo che ha una logica anche virtuosa ma che nella pratica si è avvitato in una spirale viziosa con feedback acquistati e realtà costruite ad arte. A completare il quadro le innumerevoli “figure professionali” nate con l’evoluzione della rete: youtuber, instagrammer e videomaker che hanno puntato su una comunicazione più veloce e meno dettagliata.

Ne abbiamo discusso con la giornalista enogastronomica Fosca Tortorelli, il docente e formatore Michele Armano, il ristoratore Emanuele Ambrosino e l’avvocato Maria Almavilla, referente del Mercato della Terra di Slow Food agro-nolano.